Sport Party 2019

In archivio l’ottava edizione: un successo

Sport Party 2019 è la maratona del beach tennis piena di divertimento, allegria, competizione sportiva, voglia di ritrovarsi o semplicemente conoscersi. Questa edizione, l’ottava, è stata caratterizzata dalla variabilità del meteo, che dal 27 aprile al 1 maggio non ha regalato le sue giornate migliori, ma hanno rafforzato il legame tra Terracina e il mondo del beach tennis.

In 5 giorni, il più grande evento promozionale per il Beach tennis in Italia, ha ottenuto consensi dai 311 magnifici ospiti, arrivati da 7 regioni (Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania e Puglia). I player hanno partecipato a 38 differenti competizioni, disputando più di 1.000 incontri, tra gironi di qualificazioni e tabelloni finali, ed hanno mostrato disponibilità e determinazione, qualità che rendono orgoglio agli organizzatori di questo evento, lo staff dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Amici dello Sport.

Francesco Cascarini, presidente dell’Asd, spiega: “Ogni edizione rappresenta per me un traguardo e motivo di orgoglio. Ogni edizione supera la precedente, per le emozioni che ricevo, essendo anche esposto in prima linea in veste di ufficiale di gara FIT. I sorrisi dei ragazzi, il rispetto degli orari di gioco (cosa fondamentale in una manifestazione con 21 campi da gioco allestiti), la professionalità di tutti, anche semplicemente nel riconsegnarci i risultati e le palline da gioco. E poi il clima famigliare instaurato con chi da anni partecipa a questa maratona, ma anche il feeling con chi per la prima volta è arrivato a Terracina, incuriosito dalla nostra organizzazione. Il vero spettacolo, devo dirlo con tutta onestà, sono tutti gli atleti presenti e i loro accompagnatori, la benzina per poter fare sempre meglio, ogni anno, sempre di più”.

Una manifestazione aperta a tutti, dedicata alle scuole d’Italia, un vero e proprio appuntamento in cui portare i propri allievi! Un evento per tutti, dai “non agonisti”, ai prima categoria, passando per tutte le varianti possibili (over incluse), per dare la possibilità a tutti di gareggiare e sfidare avversari del proprio livello, dove le possibilità per primeggiare sono reali. In questo, che è l’anno del mondiale (a Terracina, dal 10 al 16 Giugno p.v.), l’Asd Amici dello Sport sente di essere riuscita a trasmettere ai tutti i player, e ai loro accompagnatori, il senso di una passione sportiva che è giunta alla sua decima stagione.

Il senso della manifestazione è chiaro, come sottolinea Giancarlo De Risi: “Il beach tennis è uno sport sano, credibile, ma soprattutto aperto e praticabile da tutti dove si possono incontrare e a volte sfidare player, presunti player e similari, con in testa lo stesso sogno,  quello di competere per la vittoria finale, con la sorpresa di essere felici anche solo per aver partecipato. Non per niente, nella Terracina di Giove, i sogni sanno trasformarsi in realtà”. Poi continua: “Grazie a chi ha voluto esserci, e a voi tutti, noi dell’Asd Amici dello Sport, auguriamo di trasmettere la stessa grinta e voglia di stare insieme, di divertirvi e conoscervi. Che la vostra estate possa essere strepitosa e imprevedibile, in positivo, come questo short week trascorso insieme”.

Come tutte le competizioni sportive, anche lo “Sport Party – la Maratona del Beach Tennis” è fatto di grandi e piccoli risultati: è la somma di quanto di buono c’è negli allenamenti, nei sacrifici, nei km fatti per esserci. “Vorremmo menzionarli tutti dalla A alla Z”, a parlare è Paola Righetti, responsabile della segreteria organizzativa, “Ma non potendolo fare citiamo alcuni atleti che si sono contraddistinti in questa edizione”.

Per il Lazio si menziona Aldo Castore e Giammarco Palmieri: il primo ha portato a casa 3 tornei; il secondo è il miglior giovane dello #SportParty2019, con la vittoria nell’ultimo Open in coppia con il toscano Manuel Giovino, con cui ha sfiorato l’impresa, regalando una finale spettacolare contro i terribili di Fiumicino Benussi-Beccaccioli.

Per la Romagna Giulia Masina e Anna Bussolari, le wonder woman di questa edizione; il maestro Nicola Gambi “un vecchietto giovane”; per il Veneto il buon Paolo Sanniti (fiduciario bt), il maestro Jacopo Agostini e i tanti Boscolo, solo grandi risultati e tante bandierine piazzate.

Per la Campania Carmela Grasso e Arianna Cirillo che vincono l’open ma soprattutto “nonno” Antonio Penta, un personaggio davvero speciale.

Quelli sopra menzionati, sono i rappresentanti di tutti quei giocatori o giocatrici che per ragioni di spazio, e non per scortesia, ne per dimenticanza non sono stati menzionati, ma sono presenti nei pensieri “più belli” degli organizzatori.

Terracina, le Rive di Traiano Beach, l’Rdt Summer Village e l’Asd Amici dello Sport vi danno appuntamento per gli ITF Beach Tennis World Championships 2019, quelli che si giocano nel Giardino di Giove, sulle rive del Mar Mediterraneo dal 10 al 16 Giugno, prima degli Assoluti Regionali Lazio e degli ITF Città di Terracina di fine Agosto.

Tutti i risultati delle gare sono consultabili
https://www.wikibeach.it/tornei-beach-tennis/terracina/sport-party-2019/3146

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *