ITF 2014

I N T E R N A Z I O N A L I • D I • B E A C H • T E N N I S

DM • DW • DMX

05/06/07 SETTEMBRE 2014

riveDi traiano – TERRACINA

Evento organizzato da: A.s.d. Amici dello Sport

Montepremi: € 7.500,00

Cala il sipario sugli Internazionali di Beach Tennis organizzati dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Amici dello Sport del Presidente Francesco Cascarini dopo un fine settimana vissuto insieme ai grandi campioni del tennis da spiaggia presso l’rdt summer village allestito nello Stabilimento Rive di Traiano, che si è rifatto il look per presentarsi con l’abito migliore a questo evento, mettendo in piedi una struttura che ha avuto a disposizione, per tutto l’arco del torneo, ben 14 campi da gioco.

Gli atleti si sono sfidati in partite piene di colpi spettacolari a partire dai trentaduesimi di finale per la categoria Doppio Maschile, dai sedicesimi di finale per la categoria Doppio Femminile e dagli ottavi di finale per la categoria Doppio Misto.

Un trionfo a tutto tondo, con parole di approvazione che sono arrivate anche dalla spedizione greca (formata dal duo maschile Alexias/Xaveles e dalla coppia femminile Tsavou/Papavasileiou): “possiamo tranquillamente definire la città di Terracina come il Paradiso del beach tennis. Lo straordinario afflusso di persone all’evento, la location mozzafiato, unita ad un’organizzazione impeccabile, hanno reso la nostra esperienza fantastica. In Grecia, il beach tennis ha molto meno seguito, forse anche per la carenza di strutture, le quali arrivano ad avere un massimo di due tre campi”.

Sotto l’attento sguardo del Supervisor del torneo Fabrizio Di Meo, il primo torneo internazionale a concludersi è stato quello del Doppio Misto, che ha visto trionfare Ivan Salvati e la giovanissima Valentina Ninny (classe ’99). Un percorso netto e senza ostacoli per la coppia testa di serie numero 1 in tabellone, che in finale si è sbarazzata di Luca Gallo e Susanna Cordone con un secco 9-0.

Molto più difficile ed equilibrata è stata la partita finale del torneo Doppio Femminile. Dopo tre lunghi e tirati set, le campionesse mondiali e finaliste europee Federica Bacchetta e Sofia Cimatti hanno avuto la meglio di Giulia Curzi e Giulia Gasparri, in una partita che ha tenuto tutti col fiato sospeso fino all’ultimo gioco. Il risultato finale (6-4; 3-6; 7-5) fa guardare al futuro con rinnovata fiducia alle due romagnole, alla loro prima stagione insieme: “questa annata è stata più che soddisfacente – dichiara Sofia Cimatti – speriamo di confermare quanto di buono fatto vedere quest’anno anche nella prossima stagione”.

La finale del Doppio Maschile è stata una vera e propria battaglia, chiusasi soltanto al tie break del terzo set. Una partita al cardiopalma che ha visto Marco Garavini e Doriano Beccaccioli trionfare dopo aver annullato ben tre match point a Michele Cappelletti e Luca Carli.

Manifestazione promossa a pieni voti anche dal coordinatore nazionale beach tennis, Luca Bidolli, il quale ha notato: “un notevole miglioramento rispetto alle scorse edizioni. Dall’ottima risposta del pubblico fino ad arrivare al perfetto timing con il quale si sono svolti i tornei”. Sembra quindi quasi pleonastico affermare che ormai: “Terracina rappresenta un punto di riferimento per il beach tennis italiano”.

Anche il Consigliere federale Fabrizio Tropiano si trova sulla stessa lunghezza d’onda di Bidolli: “con questa location, Terracina parte ovviamente avvantaggiata rispetto alle altre città italiane, ma voglio sottolineare il lavoro svolto con grande passione da parte dell’Assiociazione Amici dello Sport che ha spinto l’evento verso una perfetta riuscita”. L’obiettivo della Federazione è quello di destagionalizzare la disciplina, ancora troppo ancorata alla stagione estiva: “servirebbe portare il beach tennis anche all’interno dei vari circoli, così da poter giocare a questo fantastico sport anche nella stagione invernale. L’augurio è che anche i vari enti istituzionali si muovano in questa direzione. La Federazione non va lasciata sola”.

Soddisfatto l’intero board dell’Associazione Amici dello Sport, come testimoniano le parole del presidente Francesco Cascarini: “siamo orgogliosi dei risultati raggiunti anche quest’anno, considerato che siamo gli unici ad organizzare un torneo ITF nell’intera regione del Lazio. Un ringraziamento va a tutti i miei collaboratori, visto che è anche grazie al nostro lavoro di squadra che riusciamo ogni anno a migliorarci sempre di più”.