ITF 2016

Internazionali Beach Tennis Città di Terracina, grande successo all’Rdt Summer Village!

In uno stracolmo campo centrale Garavini e Cramarossa battono Burmakin e Giovannini. Eva D’Elia e Giulia Gasparri si impongono nel torneo Femminile.

Ennesimo grande successo per l’Associazione Amici dello Sport guidata dal presidente Francesco Cascarini. La Quinta Edizione degli Internazionali di Beach Tennis – Città di Terracina è andata in archivio portando con sé i numeri di un successo a tutto tondo: 17 campi da gioco, compreso il Nuovo Centrale con due tribune per i sempre più numerosi spettatori, allestiti nell’Rdt Summer Village, all’interno dello stabilimento Rive di Traiano, circa 600 giocatori impegnati nei vari tornei, 7 tornei ITF e 9 tornei targati FIT facenti parte del programma “Oltre gli Internazionali”, sono i numeri che testimoniano la buona riuscita della manifestazione.

Dopo una prima giornata capricciosa dal punto di vista meteorologico, Giove Pluvio ha deciso di farsi da parte consegnando al pubblico delle Rive di Traiano una tre giorni di sole, graditissima agli addetti ai lavori e non solo.

Nel Doppio Maschile ITF, alla fine a spuntarla è stato di nuovo Marco Garavini, che è riuscito nell’invidiabile impresa di conquistare il suo quarto titolo consecutivo sulla sabbia di Giove. “E’ sempre un piacere tornare a Terracina – ha dichiarato Garavini – il torneo anche quest’anno è stato perfetto, sia dal punto di vista tecnico che da quello organizzativo”. Il “Puma”, quest’anno in coppia con Luca Cramarossa, uno dei migliori talenti emergenti del beach tennis italiano, ha battuto in finale la temibile coppia formata dal russo di ghiaccio Nikita Burmakin e dell’italiano Tommaso Giovannini. Nulla da fare per il suo ex-compagno, Doriano Beccaccioli, che con lui aveva gioito nelle ultime due edizioni degli Internazionali. In coppia con Luca Meliconi, il beach tennista di Fiumicino, si è dovuto arrendere proprio a Garavini-Cramarossa in semifinale, dopo aver infiammato la sabbia del Campo Centrale per 2 ore e 50 minuti nell’epico quarto di finale contro Dennis Valmori e Nicola Gambi.

Quando vinsi due anni fa e lo scorso anno qui a Terracina, piansi dalla gioia – ammette “Dodo” Beccaccioli – ora è tempo di piangere per la sconfitta. Ma niente drammi, l’età è dalla mia parte e proverò sin da subito a rigiocare il beach tennis di sempre. Ci tengo infine a fare i complimenti al mio amico e maestro Marco Garavini, che merita tutto questo per il suo impegno e la sua abnegazione, oltre che per le sue qualità tecniche fuori dalla norma”.

Nel torneo riservato alle donne, dopo il pirotecnico quarto di finale tra le gemelle Romani e Corbara-Zanaboni, chiuso soltanto al terzo set da queste ultime, nelle semifinali D’Elia e Gasparri hanno vinto non senza difficoltà contro Flaminia Daina e Veronica Visani. 6-4, 7-6 il risultato finale. Nell’altra semifinale, Corbara e Zanaboni hanno avuto vita facile contro le irriconoscibili Federica Bacchetta e Sofia Cimatti. In finale, la maggiore solidità di Eva D’Elia e Giulia Gasparri ha avuto la meglio, regalando alla coppia capace di non perdere neanche un set durante tutto il torneo, il meritato trionfo.

Negli altri tornei ITF, bene Simone Bonaccorsi nel Singolo, che ha battuto in finale Stefano Marchi, e la coppia Nicolò Bombini – Greta Giusti, vincitrice nella categoria Doppio Misto. Seguitissimi anche i tornei Under, novità assoluta dell’Edizione 2016 degli Internazionali Beach Tennis – Città di Terracina. Spettatore d’eccezione per questi tornei, il selezionatore della Nazionale Juniores Italiana di Beach Tennis, Michele Folegatti, che ha assistito particolarmente interessato all’evento:

Sono venuto a Terracina per visionare i ragazzi convocati per i prossimi Europei in programma a Sozopol (Ungheria, ndr), e perché no, questa può essere un’ottima occasione per me per scovare dei nuovi talenti”.

Sicuramente sul taccuino di Folegatti saranno finiti Mattia Spoto e Riccardo Biagioli (vincitori del torneo Under 18), Jacopo Satta e Federico Sfriso (Under 16) e gli abruzzesi Davide Di Pietro e Riccardo Micaletti (Under 14).

Qui a Terracina ho trovato un’organizzazione perfetta e assolutamente fuori dalla norma – ha affermato Giuseppe Attolino, che in coppia con Banci ha perso la finale del torneo Under 18 – i miei complimenti vanno all’organizzazione, soprattutto per la qualità dei campi da gioco e per l’attenzione che ha rivolto a noi giocatori. Dal punto di vista personale – ha poi rilanciato Attolino – il mio obiettivo resta ora quello di fare bene ai prossimi europei in Ungheria, dove proveremo sicuramente a centrare il bersaglio grosso”.

Anche il Giudice Arbitro del Torneo, Aniello Santonicola (White Badge) ha voluto elogiare l’associazione di Francesco Cascarini:

Il lavoro di gruppo svolto dall’A.s.d. Amici dello Sport ha del sensazionale. Lo staff riesce a gestire tutti questi tornei in totale tranquillità e, cosa non da poco, riesce a far fronte agli imprevisti senza batter ciglio. Il mio consiglio è quello di andare avanti seguendo questa rotta”.

Negli altri tornei, quelli facenti parte del programma “Oltre gli Internazionali”, da segnalare la vittoria nel Doppio Maschile categoria OPEN di Massimiliano Oddo e Francesco Tiné, che hanno spento sul più bello le speranze dei locali Andrea di Russo e Simone Perroni. Bella vittoria anche per Lucia Curielli e Giulia Ansani nel Doppio Femminile OPEN. Negli altri tornei, a sorridere sono stati: Mancini-Bordignon (Doppio Maschie limitato 4.1), Fusco-Guglielmino (Doppio Femminile limitato 3.1), Ricci-Racaniello (Doppio Maschile 4,NC), Munzi-Proietti (Doppio Femminile 4,NC), Picano-La Rocca (Doppio Misto limitato 4.1), Ceccarelli-De Gregorio (Doppio Under 14), Sperlonga-Cicognani (Doppio Under 12).

Chiusa questa edizione, l’Associazione Amici dello Sport è già proiettata verso gli Internazionali 2017. Ma non è ancora tempo di ammainare le bandiere. Sabato prossimo è tempo di una OneDate con l’evento “Dopo gli Internazionali…”, e poi il 24-25 settembre “Goodbye Summer” l’ultimo fine settimana estivo all’insegna del grande beach tennis targato FIT e Amici dello Sport.

VINCITORI:

  • ITF – Men’sDoubles $ 5.000,00: Marco Garavini-Luca Cramarossa
  • ITF – Ladies’ Doubles $ 5.000,00: Eva d’Elia-Giulia Gasparri
  • ITF – Mixed Doubles no points ITF: Nicolò Bombini-Greta Giusti
  • ITF – Men’sSingles no points ITF: Simone Bonaccorsi
  • ITF – Men’s Doubles UNDER 18 no points ITF: Mattia Spoto-Riccardo Biagioli
  • ITF – Men’s Doubles UNDER 16 no points ITF: Jacopo Satta-Federico Sfriso
  • ITF – Men’s Doubles UNDER 14 no points ITF: Davide Di Pietro-Riccardo Micaletti
  • FIT – DM/DF OPEN: Massimiliano Oddo- Francesco Tiné
  • FIT – DM LIM 4.1: Fabio Mancini- Marino Bordignon
  • FIT – DF LIM 3.1: Chiara Fusco- Krizia Guglielmino
  • FIT – DM LIM 4,NC: Luca Ricci-Emanuele Racaniello
  • FIT – DF LIM 4,NC: Simona Munzi- Sabrina Proietti
  • FIT – DMX LIM 4.1: Gianluca Picano- La Rocca Cinzia
  • FIT – DM/DF UNDER 14: Daniele Ceccarelli- Carmine De Gregorio
  • FIT – DM/DF UNDER 12: Ernesto Sperlonga – Paolo Cicognani